Vantaggi della coltivazione biologica della cannabis

   Che sia per uso ricreativo o terapeutico, i consumatori di cannabis ora richiedono prodotti di qualità che soddisfino le loro esigenze in termini di gusto e potenza . Questo è il motivo per cui si stanno muovendo sempre più verso la cannabis coltivata biologicamente , che come suggerisce il nome, viene prodotta o lavorata esclusivamente con prodotti naturali dall'inizio alla fine dello sviluppo della pianta. Se lo stai coltivando, ma esiti a provarlo perché non conosci i benefici, scopri i principali vantaggi della coltivazione della cannabis in modo biologico in questo articolo.

Cos'è la coltivazione di cannabis biologica?

   Qual è innanzitutto la coltivazione biologica della cannabis e in cosa differisce dalla coltivazione convenzionale con sostanze chimiche?

Come per la frutta e la verdura biologiche , coltivare cannabis biologica significa coltivarla in un terreno ricco di batteri, funghi e altri piccoli organismi viventi. Si tratta di terreno organico, il cui livello di complessità è ottenuto mediante l'utilizzo di fertilizzanti o compost da rifiuti organici trasformati in un tempo relativamente breve. Questo compost è spesso costituito da:

  • rifiuti vegetali,
  • letame da agricoltura biologica,
  • guano di pipistrello,
  • fuco,
  • alghe,
  • getti di vite senza fine,
  • diversi tipi di farina,
  • polvere di roccia, ecc.

Decomporre la materia organica per un buon compost

Inoltre, il compost contiene sostanzialmente azoto, carbonio, ma anche altri nutrienti come magnesio, calcio, fosforo e minerali. Questi sono gli elementi di cui la pianta ha bisogno per prosperare correttamente e fornire i boccioli resinosi come desiderato.

Coltivare la pianta di cannabis nel suolo non è quindi sufficiente per giudicarla "biologica". Deve essere arricchito con questi componenti essenziali. La coltivazione biologica è quindi molto diversa dalla coltivazione convenzionale, utilizzando sostanze chimiche per sviluppare artificialmente la pianta e ottenere così raccolti precoci. Questa tecnica sempre più denigrata può infatti avere impatti negativi sui consumatori, ma anche sull'ambiente.

Coltivazione biologica di cannabis per migliorare il sapore e l'odore delle cime

   Se vuoi fare a meno di tutti questi materiali chimici che ingerisci a tua insaputa e le cui conseguenze sono dannose per la tua salute, preferisci la coltivazione biologica di cannabis . Questo metodo consente anche di ottenere un gusto migliore, una resa migliore e più aromi . In effetti, ancora come frutta e verdura, la cannabis biologica è riconosciuta come più gustosa e fornisce cannabinoidi di qualità. Chi lo ha assaggiato lo può confermare.

C'è quindi una netta differenza tra i sapori della cannabis biologica e quelli della cannabis coltivata convenzionalmente. La presenza di terpeni nella cannabis biologica è all'origine. È una sostanza aromatica senza la quale la cannabis sarebbe insipida e noiosa, perché non fornisce il piacere o l'effetto desiderato così ricercato dai consumatori. Per una buona ragione, a queste sostanze aromatiche viene attribuito l'odore delizioso e l'effetto atteso dal consumo di fiori di cannabis .

Tuttavia, questo non sarebbe il caso se il terreno in cui cresce la pianta non contenesse i nutrienti richiesti. Nutrienti organici essenziali essenziali per piante di grandi dimensioni come la cannabis .

Coltivazione biologica per migliorare la resa

   L'altro vantaggio della coltivazione della cannabis biologica è il suo alto rendimento. Infatti, se i seguaci della cultura convenzionale pensano che sia sufficiente aggiungere fertilizzanti chimici per ottenere un buon raccolto, si sbagliano.

Certo, questo normale metodo di coltivazione può essere produttivo, ma la coltivazione biologica lo è ancora di più una volta soddisfatte le condizioni necessarie . Ciò significa, con un terreno organico ricco di sostanze nutritive, annaffiature regolari e luce solare o no. La creazione di questo microambiente, tuttavia, che può richiedere tempo, rischia di scoraggiare i coltivatori desiderosi di ottenere una buona resa. Una volta sviluppato, tuttavia, può essere più redditizio degli altri, perché fornirà raccolti abbondanti di qualità.

Nel frattempo, la sua velocità di crescita potrebbe essere inferiore a quella della coltivazione convenzionale, uno dei fattori che hanno determinato il successo di questa. I coltivatori di cannabis, desiderosi di raccogliere, hanno investito molto nell'uso di fertilizzanti chimici. Tuttavia possono contenere sostanze nocive che, una volta consumate, possono provocare alcuni fastidi. Non parliamo più dei disastri che possono provocare anche nell'ambiente .

Fortunatamente, nel frattempo sono apparsi fertilizzanti organici e altri integratori naturali come C. Ayruveda Pack per supportare lo sviluppo della coltivazione biologica di cannabis. Grazie al C. Ayurveda Pack , le colture ricreative biologiche sono alla portata di tutti (oltre a un programma biologico di base).

Coltivazione biologica di cannabis per una maggiore potenza

   Tra questi vantaggi c'è la maggiore formazione di resina nei tricomi dei fiori. È il risultato di processi complessi. Se hai solo un terreno di coltura convenzionale, l'uso dell'integratore naturale per cannabis , questo set di 5 prodotti interamente di origine naturale di Yukha ti sarà molto utile e ti permetterà di ottenere un prodotto di consumo più naturale. .

Queste cinque formule del C. Ayurveda Pack sono state progettate per completare il tuo regolare programma nutrizionale, con l'obiettivo di migliorare tutte le fasi della crescita e dello sviluppo delle tue piante. Che tu coltivi la tua marijuana all'interno o all'esterno, il pacchetto C. Ayruveda soddisferà le esigenze più complesse delle tue piante. Sia le materie prime utilizzate che i processi di lavorazione di questi additivi, sono completamente naturali , il che li rende uno dei prodotti più ricercati e perfettamente adatti alla coltivazione biologica.

Efficienti , mantengono le piante in buona salute e protette da varie malattie durante la loro crescita. Il beneficio atteso sarà in armonia con i tuoi precetti ecologici. Garantiti senza prodotti chimici come pesticidi o insetticidi sintetici, contengono tra le altre cose i vettori necessari per conferire alla cannabis organica potenza, gusto e sapore.

Per soddisfare il tuo desiderio di consumare in modo più naturale, non esitare a coltivare cannabis biologica e affidati alla nostra conoscenza ayurvedica. Un prodotto composto da 5 formule:

KHAN-GEE

  1. Migliora e rinforza la fase di radicazione. Equilibrio pianta / terra.

YETRA

  1. Promuove una crescita complessiva equilibrata mantenendo foglie e radici sane. Equilibrio pianta / terra / acqua / aria.

TAJHAL

  1. Migliora e rinforza lo sviluppo vegetativo in modo dolce ed equilibrato. Bilancio pianta / acqua.

JANGH

  1. Aumenta la fioritura e migliora la qualità dei fiori. Equilibrio pianta / terra / acqua.

MUDRI

  1. Favorisce naturalmente la formazione di aromi e sapori. Bilancio impianto / aria.

Tutti derivati da estratti vegetali e realizzati con metodi ancestrali .

Pascal C.

Yukha autor derechos

Tradotto dal testo originale francese da Yukha

Unisciti a noi sui social mediaFacebookGorjeoInstagramPinterest

Un ambiente favorevole per la coltivazione della cannabis biologica

Un ambiente favorevole per la coltivazione della cannabis biologica

Segno di lombrichi di composto sano e organico

Segno di lombrichi di composto sano e organico

Video, Un compost ricco di materia organica e biologica

Commenti (0)

Nessun commento in questo momento.

Nuovo commento

Utilizziamo i cookie per analizzare la tua navigazione e migliorare i nostri servizi, ma anche per condividere contenuti sui social network.

Continuando la navigazione, si accetta il loro utilizzo. Per rifiutare, clicca qui Per accettare, clicca sul pulsante sottostante.