Novità di ottobre 2021 Cannabis nel mondo

Tra gli studenti universitari in particolare, c'è stato anche un aumento significativo dell'uso annuale di allucinogeni e un calo sostanziale e significativo dell'uso corrente di alcol.

L'uso di marijuana ha continuato ad aumentare tra gli studenti universitari e i coetanei che non sono al college nel 2020, secondo i risultati del sondaggio dello studio panel 2020 Monitoring the Future (MTF), riportato dal National Institute on Drug Abuse (NIDA).

Questo rappresenta i livelli più alti di consumo di marijuana registrati dagli anni '80.

Il sondaggio ha anche rilevato che lo svapo di marijuana e nicotina si è stabilizzato nel 2020 dopo che sono stati segnalati forti aumenti ogni anno dal 2017 sia per gli studenti universitari che per gli intervistati della stessa età che non sono al college. Si potrebbe concludere che lo svapo di cannabis è diminuito quando la crisi dello svapo ha colpito la nazione e le autorità sanitarie hanno trovato additivi e agenti di taglio non divulgati come l'acetato di vitamina E nei concentrati di cannabis.

Continua a leggere : https://thefreshtoast.com/news/study-marijuana-use-among-college-age-adults-hit-historic-high-in-2020/

---

L'Italia probabilmente terrà un referendum sulla depenalizzazione della cannabis il prossimo anno

(CNN) L' Italia deciderà probabilmente se depenalizzare o meno la cannabis in un referendum il prossimo anno, dopo che i gruppi di campagna sono riusciti a raccogliere le 500.000 firme richieste in una settimana.

I referendum popolari in Italia possono essere indetti se si ottengono 500.000 firme e gli attivisti sono riusciti a ottenere la somma necessaria ben prima della scadenza del 30 settembre.

Se il pubblico vota per depenalizzare la cannabis, l'acquisto, la vendita e la coltivazione della droga diventeranno legali secondo la legge italiana.

Continua a leggere : https://edition.cnn.com/2021/09/18/europe/italy-cannabis-referendum-scli-intl/index.html

---

La Finlandia diventa legale per la cannabis? Il Partito dei Verdi chiede la legalizzazione della marijuana in Finlandia

Quando la maggior parte delle persone parla di riforme, regolamenti e leggi sulla cannabis, di solito viene in mente il primo paese americano. Ciò è dovuto principalmente al fatto che gli stati americani stanno prendendo l'iniziativa nella legalizzazione della cannabis, ed è un momento così eccitante per la comunità della marijuana.

Ma un altro paese sta iniziando a far progredire la sua industria della cannabis e ne discuteremo in dettaglio. Rimarrai colpito da ciò che stai per scoprire con l'industria della cannabis marijuana in Finlandia.

Per favore, rinuncia per la Finlandia!!

La Finlandia non è sempre sulla lista di nessuno quando è il momento di discutere l'epicentro della riforma sulla marijuana. Tuttavia, il paese scandinavo sta facendo un enorme balzo in avanti nel suo futuro di marijuana.

Il Partito Politico dei Verdi in Finlandia, noto come Green League, sostiene una politica per legalizzare e regolamentare il proprio mercato interno della marijuana. Sebbene il film non abbia una posizione ufficiale a livello legislativo, è un momento piuttosto storico.

Continua a leggere : https://cannabis.net/blog/news/finland-going-legal-cannabis-the-green-party-calls-for-marijuana-legalization-in-finland

---

In che modo le elezioni tedesche influenzeranno il mercato della cannabis ricreativa?

I tedeschi, i sostenitori della cannabis e gli osservatori internazionali sono molto curiosi di sapere cosa significhino le elezioni appena concluse per l'attuale tendenza alla riforma della cannabis nella nazione europea.

Gli analisti hanno avanzato le loro proiezioni su ciò che pensano possa accadere dopo. Il ronzio comune in queste proiezioni è che tutti credono che lo status quo stia per cambiare.

Legislazione sulla cannabis in Germania

La Germania ha una misura sulla cannabis che consente l'uso di cannabis medica. La misura è stata legalizzata nel 1998 e nel 2017 la legge è stata modificata per includere altre condizioni mediche e stabilire una disposizione per la produzione nazionale, l'esportazione e l'importazione di cannabis medica.

Continua a leggere : https://cannabis.net/blog/news/how-will-the-upcoming-german-elections-impact-recreational-cannabis-legalization-in-germany

---

Spagna, il Senato vota contro la regolamentazione dei cannabis club

Ieri, mercoledì, il Senato spagnolo ha votato contro l'approvazione di una legge proposta dalla Sinistra Confederale per regolamentare i cannabis club in tutto il paese.

Su proposta della Sinistra Confederale, ieri, mercoledì, il Senato spagnolo ha votato se elaborare le regole per regolamentare i cannabis club. Il voto era contro il provvedimento. Il partito conservatore del PP, il partito socialista PSOE e il partito ultraconservatore del VOX, che sono a larga maggioranza, hanno votato contro la misura normativa.

Al contrario, i partiti di sinistra Geroa Bai, ERC, EH Bildu, insieme al partito catalano JxCAT e ai Cittadini liberali, hanno votato a favore. L'astensione dal voto è arrivata dal PNV basco e dal PAR aragonese. La somma totale era insufficiente, quindi, e il percorso di queste associazioni di consumatori ha un futuro complicato.

Il senatore navarrese di Geroa Bai Koldo Martínez, che è stato relatore e difensore dell'iniziativa, ha assicurato che l'obiettivo non era “semplicemente legalizzare” il consumo di cannabis o la sua auto-coltivazione “come se fosse un open bar”, ma si trattava di fissare dei limiti legiferando in modo rigoroso e coerente, e quindi essere in grado di differenziarlo dal mercato illegale.

Per saperne di più : https://www.lamarihuana.com/regular-los-clubes-de-cannabis-espana/

Yukha Team

Unisciti a noi sui social network Facebook Gorjeo Instagram Pinterest

Copyright de Yukha

fertilizzante per cannabis

Commenti (0)

Nessun commento in questo momento.

Nuovo commento

Utilizziamo i cookie per analizzare la tua navigazione e migliorare i nostri servizi, ma anche per condividere contenuti sui social network.

Continuando la navigazione, si accetta il loro utilizzo. Per rifiutare, clicca qui Per accettare, clicca sul pulsante sottostante.